Settori e componenti che interagiscono senza intoppi sono garanzia di un servizio di logistica che fa molto più di quanto, ciascun aspetto isolato, potrebbe fare in modo autonomo.

Nell’ottica dell’ottimizzazione dei costi e della riduzione dei tempi mantenendo come obiettivo il miglioramento della qualità del servizio, la logistica integrata apporta al sistema logistico tradizionale quella visione unitaria che ne consente una gestione trasversale, dal processo di pianificazione, all’implementazione e al controllo in chiave di efficienza ed efficacia del flusso e dello stoccaggio delle merci fino all’organizzazione del processo distributivo.

In sintesi, quando si parla di logistica integrata si intende un sistema unico in cui oltre ai materiali e alle merci, si gestiscono le informazioni in modo che le singole attività del sistema logistico, seppur indipendenti, siano interconnesse.

Se da una parte ci sono la gestione del magazzino, quella dei trasporti e dei materiali, dall’altra la logistica integrata va ad inserirsi nel processo aziendale con funzioni che intervengono a livello di produzione, di approvvigionamento e di marketing. Per poter agire in questi ambiti è necessario un controllo continuo dell’efficienza del sistema, misurando costantemente i processi coinvolti per garantire il corretto funzionamento di ciascuna delle parti assicurando un servizio qualitativamente di alto livello senza però incidere sui costi della logistica, anzi, riducendoli.

Misurare i carichi di lavoro, con il volume e il numero degli ordini da gestire, oltre a considerare il personale coinvolto, per esempio, è fondamentale per organizzare nel modo migliore lo stoccaggio e a monitorare la trasformazione e il trasporto delle merci, senza dimenticare la valutazione della qualità del processo da parte del cliente, che costituisce una delle controprove dell’efficacia del servizio offerto.

A margine, seppur non si tratti di una criticità marginale, andranno considerate le risorse necessarie per un dato processo, che ne determinano i costi, la cui misurazione dovrà accertare l’effettivo risparmio e comprovare conseguentemente la validità e l’adeguatezza del sistema in atto. Una valutazione che può essere ottenuta grazie all’uso di software dedicati al sistema logistico.

Logistica integrata: la digitalizzazione a supporto del magazzino

DotLog si avvale di software e gestionali di magazzino dedicati al miglioramento del work-flow. Il software di gestione del magazzino @Log, per esempio, è pensato per snellire le attività di logistica, dal picking alla spedizione e consente un monitoraggio costante sugli ordini e le giacenze. Un unico software che offre una visione d’insieme della supply-chain, in grado di relazionarsi anche con i principali sistemi amministrativi, per semplificare la fase di fatturazione. Ideale per le aziende di medie e grandi dimensioni che si occupano anche di logistica per e-commerce.

Per il calcolo delle spedizioni al prezzo più conveniente, inoltre, DotLog si avvale di GSped, il software che è la soluzione efficace ed efficiente per verificare qualità, costi e velocità dei vettori di consegna.

Integrati insieme, @Log e Gsped offrono un unico ed innovativo pannello di controllo per una visione d’insieme dell’intero comparto logistico, con un considerevole risparmio di tempo e risorse.

La digitalizzazione della logistica infatti è il nuovo orizzonte per creare le condizioni di una trasformazione in positivo e un perfezionamento dei processi aziendali in funzione delle nuove necessità distributive.

In un’ottica di logistica integrata il flusso delle merci non può prescindere dal flusso e dalla gestione delle informazioni che le riguardano. Il valore aggiunto che offre il servizio di logistica integrata DotLog è quello di organizzare in modo fruibile questo insieme di dati rendendoli significativi, rilevanti e profittevoli ai fini di un miglioramento di tutti i processi all’interno della supply chain.