Il mercato della logistica in outsourcing, la contract logistic, continua la sua crescita: oggi il comparto si valuta in 82 miliardi di euro, con un aumento di fatturato dello 0,6% rispetto l’anno precedente*.
* Dati dell’Osservatorio Contract Logistic del Politecnico di Milano che saranno presentati il prossimo 8 novembre 2018, in occasione di convegno «Customer Experience, Startup e 4.0: la Logistica spicca il volo!» alla presenza dei princi­pali player del settore.
Merito della maggior attenzione che le aziende rivolgono alla customer experience degli utenti, soprattutto per chi si rivolge ad un mercato e-commerce online. Un risultato positivo da attribuirsi ad un nuovo approccio dell’esternalizzazione del servizio. E’ cresciuta infatti la consapevolezza della logistica in outsourcing come una leva strategica per migliorare il servizio erogato al cliente finale.

Logistica in outsourcing: le fasi del progetto secondo DotLog

Per avere successo l’esternalizzazione del servizio deve prendere in considerazione tutte le fasi del progetto di outsourcing. Per questo DotLog per ogni cliente effettua un’analisi di progetto che riguarda Oltre all’evidente risparmio in termini di costi fissi  (personale, immobili, infrastrutture …) DotLog analizza la logistica del magazzino in termini di:
  • Riduzione dei costi operativi
  • Ottimizzazione degli stock a magazzino
  • Turn-over dei prodotti
  • Competizione sul mercato
La logistica in outsourcing trasforma un costo fisso, in uno variabile proporzionato in relazione alle attività. Una scelta di flessibilità che lascia ai committenti il tempo e le risorse necessarie per focalizzarsi sul proprio core business.
Per essere certi di scegliere un partner affidabile, per ogni committente DotLog redige un capitolato tecnico logistico che si articola in:
    • definizione delle tariffe in relazione alla movimentazione di magazzino
    • definizione dei costi di spedizione
    • KPI per il monitoraggio della gestione, per misurare le prestazioni e valutare l’andamento del servizio offerto.

Logistica in outsourcing e eCommerce

La ricerca del Politecnico evidenzia come la crescita del settore sia influenzata dalla crescita del mercato online con benefit che coinvolgono l’intero territorio nazionale (+2,2% rispetto al 2015) privilegiando le aziende che hanno una forte specializzazione in ambito geografico.
Un dato giustificato dall’importanza della consegne dell’ultimo miglio per chi si rivolge al mercato online.
L’uso di magazzini centralizzati da usare come hub logistici, la messa a sistema dei processi logistici e l’attenzione alle consegne dell’ultimo miglio sono da sempre le guidelines della gestione della logistica ecommerce secondo DotLog.

La rete di partner su tutto il territorio italiano garantisce oltre 47.000 spedizioni al giorno in tutto il Mondo, con servizi puntuali e precisi anche per i mercati esteri.

Anticipando i tempi – è cronaca recente la disputa sui dazi doganali per frenare l’importazione dall’Europa agli USA – DotLog attua una sola strategia per ottimizzare i costi doganali: evitare i viaggi a vuoto e sfruttare al massimo le risorse disponibili.

A questo si aggiunge il calcolo preventivo degli oneri doganali grazie all’analisi dei costi fornita da TaxMen in partnership con DotLog.