21 ottobre 2019 - #logistica alimentare
Il tempo, la velocità, l’accuratezza nel trattamento del prodotto alimentare e dei processi distribuitivi rappresentano fattori essenziali per chi tratta prodotti caratterizzati da un breve ciclo di vita e o durata a magazzino. Quando poi, il prodotto da stoccare è caratterizzato da una conservazione a temperatura controllata, la garanzia di un servizio rapido e senza intoppi diventa fondamentale. Sono questi gli elementi che Gruppo MARR, azienda leader nel settore della distribuzione Ho.Re.Ca parte del Gruppo Cremonini, ha considerato prima di affidare la logistica in outsourcing a DotLog.

Ma quali sono le esigenze di un grande cliente come Gruppo MARR?

Semplicemente mantenere alta la qualità del servizio offerto che prevede:
    • un assortimento di oltre 15.000 referenze divise per diverse tipologie merceologiche (alimentari, ittici, ortofrutta,…);
    • una rete distributiva che conta oltre 45.000 clienti, principalmente in Italia, della ristorazione commerciale e collettiva;
    • una consegna garantita in 24 ore;
    • una gestione dei carichi per oltre 760 automezzi;
    • l’utilizzo del software gestionale di logistica brevettato dall’azienda stessa
    Le pluralità di categorie merceologiche prevede la gestione di diverse piattaforme che vanno dal prodotto a temperatura ambiente ( es: alimentari secchi), frutta e verdure ( 12°), al fresco salumi e latticini ( 4° ) fino all’ittico e al surgelato ( carne, pesce e verdure – 20°). Se da un lato il fresco presenta criticità legate all’alta deperibilità, il prodotto surgelato deve scontrarsi con l’ambiente di lavoro particolarmente ostile, che deve rispettare le rigide normative sulla sicurezza dei lavoratori impiegati in questo particolare settore. Accontentare una rete distributiva così capillare significa avere dover pianificare e programmare picchi di ordini che non seguono trend prevedibili. La logistica deve quindi sapersi adattare alle esigenze in continua variazione senza che venga però preclusa la qualità del servizio. La consegna nell’arco delle 24 ore, valore aggiunto del Gruppo MARR può essere garantita solo rispondendo con soluzioni personalizzate dedicate al cliente atte a garantire elasticità, flessibilità e tempestività in totale sicurezza La logistica diventa il cuore nevralgico della supply-chain, passando dalla distribuzione del prodotto all’organizzazione dell’intero processo della filiera distributiva. La puntualità del servizio e la necessità del rispetto dei tempi di consegna (in genere AxB) fa in modo che le merci viaggino prevalentemente su gomma. La distribuzione al cliente finale è assicurata da automezzi di proprietà dotati di vani “a temperatura controllata” per garantire il continuo mantenimento della “catena del freddo” e la possibilità di effettuare un’unica consegna con prodotti di diverse tipologie e differenti temperature.

    Lo stoccaggio dei prodotti ittici

    Ultimo in ordine di tempo è la gestione del magazzino dedicato ai prodotti ittici completo di un settore dedicato alla lavorazione del prodotto (fresco o surgelato): dal decongelamento, per passare alla pulitura, eviscerazione, taglio e infine confezionamento. Un’esigenza che segue un trend positivo molto apprezzato sulle tavole degli italiani che performance che raggiungono che superano anche il 7% per il “pesce naturale”.

    (Rapporto annuale sui Consumi dei prodotti surgelati in Italia- IIAS)

    Il pesce surgelato è pratico, anti-speco e sicuro: questi prodotti puliti e pronti al consumo, sono lavorati in condizioni igieniche ottimali e prodotte da una produzione sostenibile garantita dalla certificazione MSC (Marine Stewardship Council).